Benvenuti sul sito uffiale della Contabilo Murgia Rugby     



Panthers Rugby Team - Contabilo Murgia Rugby 6-62 (0-10)

 

Nella penultima giornata del campionato nazionale di Rugby Serie C2 girone appulo-lucano, la Contabilo Murgia Rugby riguadagna il secondo posto in classifica grazie ad una prestazione convincente e contro un avversario caparbio, il Panthers Rugby Team, molto migliorato rispetto al match di andata.

 

I cinghiali, ospiti delle pantere a Cellamare, chiudono con 10 mete a zero l’incontro arbitrato dall’esordiente Antonio Valenza, di Bitonto.

 

Coach Muscaridola ha osato qualche esperimento nella formazione titolare della Contabilo, regalando una presenza dal primo minuto a Saverio Fiore: il presidente della franchigia Contabilo Murgia Rugby è stato in campo per la sua ultima partita. Rientro in formazione anche per l’estremo Antonio Lanzolla, dopo un lungo infortunio.

 

Il match fatica ad ingranare, anche a causa della giornata calda e assolata. Dopo circa 10 minuti la prima marcatura è a opera di Domenico Lavecchia, Michele Sergio trasforma. Sul 7 a 0 i padroni di casa trovano un calcio di punizione da posizione favorevole e accorciano sul 7 a 3. Da qui in poi è monologo dei cinghiali, che vanno in meta altre 4 volte, ad opera di Danilo Conte, Sergio (trasformata da lui stesso) ed una a testa per Giuseppe Gigante e Pasquale Tataranni.

Nel secondo tempo parte la girandola dei cambi per entrambe le formazioni. Il gioco è sempre in mano ai cinghiali, che regalano agli spettatori tante belle giocate da cui nascono altre 5 mete siglate da: Gigante, Bagiolini, Tataranni, Lanzolla e infine Conte. Michele Sergio ne realizza 4, per uno score personale di 17 punti, dimostrando anche un netto miglioramento sui calci. Nel mezzo una punizione per i Panthers, che fissa il risultato sul 6 a 62.

 

All’esito della sesta giornata di ritorno, la classifica vede la Contabilo Murgia Rugby al secondo posto. Scendono al terzo posto i Granata, pesantemente battuti sul campo del Potenza (52 a 7) che si laurea campione con una giornata di anticipo.

 

“Per il secondo anno consecutivo il Campionato Interregionale 2015/2016 Serie C2 - Puglia/Basilicata è vinto da una squadra lucana – afferma il presidente della Contabilo Saverio Fiore - il campionato 2014/2014 è stato vinto dalla Contabilo Murgia Rugby e quest’anno la vittoria è dei leoni del Potenza. Un segno questo della vitalità di tutto il movimento rugbistico lucano guidato dal delegato FIR Michele Sabia”.

La Contabilo Murgia Rugby chiuderà la stagione domenica 10 aprile. Sul campo di Aradeo sarà ospite del Salento Rugby, formazione storica del panorama rugbistico pugliese. Un match che si preannuncia scoppiettante.

 

Formazione: Catanese (Lanzolla), Carelli, Alvaro, Conte, Doda; Sergio, Gigante (Armaiuoli); Disanto (Fiorentino), D’Agostino, Tataranni, Cifarelli (Ragno), Lavecchia, Dimauro, Laterza (Bagiolini), Fiore (Carlucci)

 

Risultati e classifica (ufficiosi) aggiornati!

 

L’addetto stampa

Contabilo Murgia Rugby

Sissi Ruggi

 

#goMurgia


Squadra, staff tecnico e dirigenti con lo sponsor e la Fir progettano iniziative di divulgazione del rugby fra i giovani e un torneo di Seven per la prossima primavera

 

Sono pronti a scalare la classifica e a far conoscere sempre più lo sport con la palla ovale, i giocatori della Contabilo Murgia Rugby. La squadra, che rappresenta una franchigia nata nel 2014 e costituita da quattro società amatoriali di rugby, Falchi Rugby Santeramo, Matera Rugby, Pelican Rugby Cassano, A.S.D. Acquaviva Rugby, partecipa per il secondo anno consecutivo al Campionato Interregionale serie C2 - Puglia/Basilicata.

 

Un campionato vinto lo scorso anno e che al giro di boa di questa stagione la vede al terzo posto in classifica. I successi in campo della Contabilo Murgia Rugby, che lo scorso anno ha anche conquistato il secondo posto nella Coppa Puglia, motivano sempre più i giocatori e lo staff, tecnico e dirigenziale, nel voler avvicinare sportivi e curiosi a questo sport che per l’ex nazionale Alessandro Troncon è “anche un codice di appartenenza ad un certo mondo e a un certo modo di stare al mondo”.

 

A ribadirlo, nella conferenza stampa tenutasi sabato nella sede della società sponsor, è stato il neo presidente Saverio Fiore. “Il rugby trasmette stili di vita che vanno oltre il campo – ha detto Fiore, che fino a poco tempo fa indossava la maglia e scendeva in campo come pilone – nel rugby si gioca “con” l’avversario, non “contro”. E’ uno sport normato, dove si ha la responsabilità di non ledere l’avversario. Il placcaggio, considerato un gesto violento, in realtà è un abbraccio con accompagnamento a terra dell’avversario, senza procurare danni fisici. I valori del rugby – ha proseguito Fiore – sono particolarmente adatti ai giovanissimi, ed è con le scuole che, prima come singole associazioni e oggi come franchigia, vogliamo mantenere un rapporto di collaborazione”.

 

“Il progetto Contabilo Murgia Rugby – ha sottolineato il vice capitano Pierluca Bagiolini – ha dato nuove speranze a tutti noi: vogliamo far crescere la cultura della palla ovale e trasmettere ai ragazzi i valori di questo sport”.

 

Dei progetti della Federazione italiana rugby (Fir) ha parlato anche il presidente del Comitato regionale Puglia Grazio Menga che, intervenendo alla conferenza stampa, ha anche annunciato di voler organizzare un torneo Seven tra aprile e maggio dopo aver svolto le fasi provinciali sugli altri campi della murgia. “La finale – ha detto Menga – vorremmo svolgerla a Matera, perché siamo convinti che una capitale europea della cultura deve guardare con interesse anche ad una disciplina che fa della cultura sportiva uno stile di vita”. In Basilicata, però, c’è carenza di impianti sportivi per il rugby e molto ancora si deve fare per sconfiggere falsi miti come, ad esempio, che una partita di rugby rovini il manto erboso dei campi: i giocatori di rugby indossano scarpe con tacchetti simili a quelle dei giocatori di calcio.

 

Se l’assessore allo Sport del Comune di Matera, Massimiliano Amenta, ha affermato che è in corso una mappatura degli impianti sportivi della città per renderli idonei e affidarli alle società sportive “e fra queste c’è anche il rugby, sport che sta conquistando sempre più spazio e che vede tanti giovani avvicinarsi alla sua pratica”, il sindaco di Santeramo, Michele D’Ambrosio, ha ribadito che la tradizione rugbistica della cittadina pugliese è tale che entro il 2016 a Santeramo ci sarà una struttura sportiva dedicata solo al rugby.

 

“In Basilicata - ha ricordato il delegato regionale Fir Michele Sabia - la Federazione Italiana Rugby si è insediata solo tre anni fa. Purtroppo non ci sono strutture e ancora oggi siamo costretti a giocare fuori regione. Il nostro sport trasmette valori positivi. Nel torneo più importante il 6 Nazioni i tifosi delle squadre guardano la partita insieme e anche noi dalla serie C all’Eccellenza facciamo lo stesso. Per far crescere il nostro sport puntiamo naturalmente sui ragazzi e stiamo lavorando con i dirigenti delle scuole per avviare progetti mirati che possano appassionare i giovani a questa disciplina. Vogliamo far capire che il rugby è uno sport di contatto e non violento”.

 

Uno sport nobile, quello che si gioca con la palla ovale, che ha trovato un prezioso alleato in una società materana che offre servizi di contabilità, caf, fatturazione elettronica, domiciliazione sedi, cooworking. “La Contabilo è nata nel 2015 – ha spiegato l’amministratore delegato Francesca Montemurro – e quello che ci caratterizza è una visione valoriale di impresa che ben si sposa con i valori del rubgy. Decidere di sostenere la Contabilo Murgia Rugby è stato quanto di più naturale potessimo fare. Vogliamo essere vicini a questa squadra, condividere i loro progetti e contribuire alla crescita e diffusione del rugby. Siamo al loro fianco nel campionato e lo saremo nelle iniziative che intraprenderanno sulla cultura del rugby, perché la crescita di un territorio avviene solo quando imprese e cultura, in questo caso sportiva, procedono di pari passo”.

 

Matera 3 gennaio 2016

 

L’addetto stampa

Contabilo Murgia Rugby

Sissi Ruggi

 



I cinghiali vi aspettano...


Siamo la nuova realtà del rugby murgiano!

 


Se avete voglia di divertirvi e di mettervi alla prova....

Se avete coraggio e lealtà....


...siete pronti per far parte della nostra famiglia!

 

Mettetevi in contatto con noi, saremo lieti di rispondervi al più presto!



Giorni, orari e luoghi degli allenamenti:

 

  • Martedì 
    19.30/21.30 comunale "Casone" - Santeramo in Colle (BA)
  • Giovedì
    20.30/22.00 comunale "Zona Paip 1" - Matera
  • Venerdì 
    19.30/21.30 comunale "Casone" - Santeramo in Colle (BA)




Guest Book

Commenti: 14
  • #14

    Royd Emo (martedì, 19 gennaio 2016 18:11)

    Hello Guys. Sono un ragazzo inglese naturalizzato cassanese dal 1996. Mi piace molto il rugby. Peso 149 kg e sono alto 1.49 cm. Posso giocare comunque? In che ruolo? Vorrei allenarmi con voi se possibile. Mi fate sapere? questa la mia mail Emo.Royd@yahoo.it Grazie e bye.

  • #13

    Magghy Ola (venerdì, 20 novembre 2015 16:43)

    Ciao ragazzi. Sono la cugina di un vostro giocatore, ma per rispetto alla sua privacy, non vi svelerò il nome. Sapete se quest'anno ci sarà la festa di capodanno 20.16? La organizzerà sempre qualcuno della vostra squadra? Cugino di cui non svelerò mai il nome, non uscire dal giro delle feste alcoliche free drink sponsorizzate da MD ed Eurospin. Non so dove andare altrimenti con i miei amici a sbronzarmi dopo aver perso quasi tutti i soldi della nonna alla stoppa e a cavadd sott. Ciao, ci vediamo a pranzo dalla nonna a Natale.

  • #12

    Simone (martedì, 15 settembre 2015 14:31)

    ciao sono Simone sono tedesco di padre Laertino e madre ovviamente di Cassano, siete dei grandi tutti ma più di tutti lo sbarbatello avanti a cui la divisa va proprio a pennello! adoro quel cinghialotto sbarbatello ma potreste darmi il contatto del suo barbiere di fiducia? grazie. ciao

  • #11

    Lah Tersa (martedì, 10 marzo 2015 08:44)

    ciao sono Lah, sono una vostla ammiratlice cino-nigeliana, vivo ovviamente a Cassano vorrei complimentalvi con tutti voi pel i risultati e ringrassiare vostlo giocatole Licciolino pel avelmi avvicinato al mondo del legby, due volte settimana lui lascia dietro campo casone..ps tutti capite fazzoletto rosso= occupato!!! non dico più!!

  • #10

    Rosa Di Bocca (giovedì, 05 marzo 2015 12:21)

    ciao, potete dire a Megghy che DeAndré diceva "metteva l'amore" e non "regalava l'amore", la prossima volta ti faccio vedere io se te ne esci di nuovo che devi cambiare la 20€!! hai le braccia talmente corte che appena prendi palla sei in fuori gioco!!! ciao

  • #9

    Nacho Latanta (mercoledì, 04 febbraio 2015 15:25)

    Hola Amigos!!! Soy sempre io, Nacho Latanta, el chico ecuadoregno, che habla un poco de italiano. Tengo un problema fisico, che me impedisce di mettere el pantalones corto. Se puete jocare al rugby, anche con el pantalone lungo? Un saluto a el mas lindo en campo, Megghy.

  • #8

    Salvo Complicazioni (mercoledì, 04 febbraio 2015 15:20)

    Ciao ragazzi, sono Salvo, un vostro fan di Cassano, che risiede nei sassi di Matera. L'altra sera, mentre recitavo come tecnico installatore di reti wifi nel film Ben Hur, son caduto dalla gru, dove ero salito per montare il router a casa di Ben Hur. Appena mi riprendo, vorrei venire a giocare con voi. A chi devo rivolgermi? Grazie, ciao.

  • #7

    Sofia De Nessuno (mercoledì, 04 febbraio 2015 15:15)

    Ciao ragazzi. Sono una ragazza di Sofia, e mi chiamo Sofia. Sono orfana di padre, nel senso che mia madre non ricorda chi può essere mio padre, ma in voi ho trovato una famiglia, una casa... anzi, il giocatore ricciolino tallonatore, detto Megghy, lo vedo bene coma angolo cottura in questa mia casa ideale. Grazie a voi tutti, specialmente a Megghy. Ciao Megghy.

  • #6

    Giona Scure (mercoledì, 04 febbraio 2015 15:12)

    Ciao ragazzi. Sono una vostra fan di Albania, provincia di Acquaviva. A capodanno + 2 giorni, mi trovavo ad una festa di sera, (era il 20.15 + 2 giorni per l'esattezza). Li ho visto il solito batuffolo riccio di capelli, di cui sono segretamente innamorata, anche se ora ha deciso di diventare come Giampiero Galeazzi. Gioca nel Murgia Rugby mi hanno detto. Potete dirmi il suo peso adesso? Siamo a 3 cifre? E' vero che spaccia Macarones adesso? Ciao Megghy, la tua Giona.

  • #5

    Nicola F. (martedì, 03 febbraio 2015 20:07)

    Ciao Pina, purtroppo causa lavoro sono fuori regione.
    Sono in tour per sfilate nell'alta moda

  • #4

    Pina (sabato, 31 gennaio 2015 10:52)

    ciao ragazzi! innanzitutto complimenti per la prima posizione! ma il marcantonio polinesiano alto con i capelli rasati, scuro di carnagione non gioca più con voi? altrimenti mi fate sapere in quale squadra gioca? grazie

  • #3

    murgiarugby (mercoledì, 14 gennaio 2015 17:59)

    Ciao Luca!
    Grazie per i complimenti....puoi vederci giocare non appena riparte il campionato, e cioè il 2 febbraio...se continui a seguirci qui sul sito o sulla nostra pagina Facebook sarai sempre aggiornato sui nostri impegni!

    Per le magliette...ci siamo quasi! ;)

  • #2

    Luca (mercoledì, 14 gennaio 2015 16:48)

    ciao ragazzi, siete bravissimi vi ho visti alla manifestazione di dicembre a Bari!!! vi sto seguendo da questa stagione e siete spassosissimi!!! quando possiamo avere il piacere di vedervi giocare?come posso avere la vostra maglia?

  • #1

    Ola Cary (giovedì, 08 gennaio 2015 21:16)

    Hola! sono una ragazza di Irsina con papà ovviamente di Cassano e mamma laertina, sono molto interessata al Rugby ma molto di più ad un vostro giocatore ricciolino, molto metrosexual, tutto depilato, é possibile conoscerlo?é libero?